Posts Tagged ‘sativex’

Spagna: Risultato positivo in Catalogna, per uno studio con il Sativex, estratto di cannabis.

luglio 8, 2008

Il 9 Aprile il governo della Catalogna ha pubblicato i risultati positivi del suo programma pilota per valutare il Sativex, estratto di cannabis – per via orale, come terapia su vari gruppi di pazienti.
Secondo la documentazione quasi la metà dei pazienti che hanno ricevuto il Sativex hanno risposto bene confermando il miglioramento dei loro sintomi. Un totale di 207 pazienti con le seguenti indicazione terapeutiche sono stati inclusi nello studio: 32 con dolore neuropatico dovuto a sclerosi multipla; 54 con spasticità dovuta a SM; 47 con dolore neuropatico dovuto a diverse condizioni mediche (diverse da SM); 41 con diagnosi di sindrome anoressia-cachessia dovuta a tumore o AIDS; 33 con nausea e vomito dovuta a trattamento chemioterapico.

Il programma pilota cominciò nel Gennaio 2006 su ordine del Capo del Dipartimento della Sanità Catalano e terminò nel Dicembre 2007. Il progetto ha visto la partecipazione di oltre 40 medici in 6 ospedali dell’area di Barcellona. Secondo Marina Geli, il Capo del Dipartimento della Sanità Catalano, nel caso di pazienti affetti da anoressia-cachessia associata ad AIDS, oltre il 53 per cento di essi ha riacquistato l’appetito. Il numero di pazienti presenti nel programma ed affetti da sclerosi multipla passati da dolori intollerabili a sopportabili è passato dal 66 per cento al 35 per cento.

Ulteriori notizie su:
<production.investis.com/gwp/pressreleases/currentpress/20>;
<www.420magazine.com/forums/international-cannabis>;-

(Fonti: Conferenza Stampa della GW Pharmaceuticals del 9 Aprile 2008,
http://www.420magazine.com <www.420magazine.com>; del 11 Aprile 2008 )

Fonte: iacm

Annunci

Canapa e Sclerosi multipla. Testimonianze

giugno 22, 2008


Cannabis terapeutica. Assessore sanita’ Bolzano al collega della Sicilia sul Sativex: ottimi risultati, aiutate vostri pazienti

giugno 19, 2008

Il diritto a non soffrire in Italia e’ ancora un miraggio, specialmente quando l’unico farmaco efficace per alleviare il dolore e’ derivato da una pianta ‘malvagia’, la cannabis. Alcune settimane fa avevamo denunciato l’ennesimo caso di sofferenza inutile che ci veniva segnalato dalla Sicilia e riguardava una donna affetta da sclerosi multipla, costretta dalla burocrazia a rinunciare all’unico trattamento in grado di alleviare i sintomi della malattia: il cannabinoide Sativex.
La signora Giuseppina, vista l’impossibilita’ di ottenere il farmaco dalla Regione Sicilia, si era rivolta alla Provincia di Bolzano, uno dei pochi luoghi dove il Sativex e’ prescritto e rimborsato dalla Ausl.
Nella risposta , l’Assessore della Sanita’ di Bolzano Richard Theiner, nel ribadire gli ‘ottimi risultati’ del Sativex, invita il collega siciliano a prendere adeguatamente in considerazione la richiesta della paziente. Queste le sue parole:
“Le comunico che la Provincia Autonoma di Bolzano, visti gli ottimi risultati per il trattamento del dolore neuropatico nei pazienti affetti da sclerosi multipla che non rispondono in modo efficace alle terapie di uso comune, ha deciso di erogare gratuitamente il farmaco ai propri assistiti in regime di Day Hospital con contestuale apertura di una cartella clinica. Ritengo che presso l’Assessorato alla Sanita’ della Regione Sicilia, che legge per competenza, si potrebbe trovare una concreta risposta in quanto, a livello locale, non mi e’ possibile soddisfare la Sua richiesta. Auspico che ci sia una adeguata considerazione per la Sua richiesta.”.
Ci auguriamo che l’Assessore Massimo Russo voglia ascoltare il collega di Bolzano.
Soprattutto, rivolgiamo un appello urgente al ministro della Salute Maurizio Sacconi affinche’ ponga rimedio alla allucinante situazione dei molti malati di sclerosi multipla che sono oggi costretti a soffrire inutilmente in alcune Regioni italiane. Invitiamo il ministro anche a promuovere la sensibilizzazione e l’aggiornamento del personale sanitario sui farmaci cannabinoidi, ancora troppo sconosciuti ai medici italiani.