Scienza: Nei pazienti malati di cancro sotto trattamento con oppiacei, il nabilone riduce il dolore e la nausea

luglio 9, 2008

Uno studio d’osservazione è stato condotto dall’Università di Toronto, Canada, su pazienti malati di cancro in stadio avanzato e sofferenti di dolore cronico, sull’efficacia del nabilone (un derivato sintetico del THC). 47 pazienti trattati con nabilone sono stati comparati con 65 malati di cancro non trattati con cannabinoidi.

I pazienti trattati con nabilone hanno avuto una diminuzione significativa del dolore, associato ad un uso in minore quantità di oppiacei. Ci sono stati miglioramenti anche per quanto riguarda la nausea, ansia e dolori vari. Comparandoli ai pazienti che non assumono nabilone, i pazienti (trattati con nabilone) iniziano con minor frequenza a usare farmaci come antinfiammatori di tipo non steroideo, antidepressivi triciclici, l’analgesico gabapentin, cortisonici (desametasone), antiemetici (metoclopramide e ondansetron), e hanno una tendenza a sospendere il loro uso.

(Fonte: Maida V, Ennis M, Irani S, Corbo M, Dolzhykov M. Adjunctive nabilone in cancer pain and symptom management: a prospective observational study using propensity scoring. J Support Oncol 2008;6(3):119-24.)

Fonte: iacm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: