CANNABIS TIPO FORTE 2008: gli espositori

maggio 13, 2008

Si fa presto a dire: “stand da tutta Europa” (e non solo)!

Nell’accogliente cornice del Palanord di Bologna, sarà veramente presente il Gotha della scena cannabinica mondiale!
Molti dei pionieri che hanno scritto la storia della cannabis in Europa hanno dato la disponibilità ad essere presenti Gli Dei della cannabis scenderanno quindi dal loro profumatissimo Olimpo per incontrare tutti voi!

Inoltre, pittoreschi stands provenienti da tutta l’Unione Europea illustrano il mercato globale della canapa: dall’oggettistica per fumatori alle moderne soluzioni per il giardinaggio ecologico ed alternativo.
Cannabis Tipo Forte può veramente dire di vedere rappresentate le molteplici scene locali europee: ovviamente a farla da padrone sarà la scena olandese (che ha regalato al pianeta l’esistenza dei “coffeshop” nonché la chiara dimostrazione del fallimento di ogni teoria proibizionista) ma non meno interessanti sono le realtà inglesi, spagnole, tedesche, francesi, svizzere e portoghesi (una gradita “new entry”, grazie ad una legge decisamente all’avanguardia).
Inoltre, accogliamo con entusiasmo realtà territorialmente lontane come India e Cina, ma che vedono protagoniste persone mosse da una passione comune alla nostra. Si può veramente dire che l’amore per la cannabis riesce ad unire persone da tutti i continenti!

Per tre giorni, tutto questo potrà accadere realmente, proprio davanti ai vostri occhi

Cannabis tipo forte.com

Annunci

2 Risposte to “CANNABIS TIPO FORTE 2008: gli espositori”

  1. carmagnolas Says:

    Sabato sarà presente alla C.T.F. anche:
    Dr.VACCARI GIUSEPPE Consigliere dell’On. Livia TURCO (ex Ministro della Sanità), esporrà il piano di lavoro già svolto dal Ministero in questo anno, dando risalto agli importanti decreti del Ministro Turco, con particolare riferimento: al passaggio della canapa e dei suoi principii attivi dalla tabella stupefacenti a quella dei farmaci prescrivibili e dell’attuale possibilità, da parte della classe medica, di prescrivere tali principi ai propri pazienti, senza incorrere in sanzioni penali.

  2. carmagnolas Says:

    19-05-2008, ore 19:01:48

    Italia. Bologna. Udc contro fiera sulla cannabis terapeutica e industriale

    La quarta edizione della mostra-convegno ecotecnologica della cannabis medicinale e industriale, che si terra’ al Palanord di Bologna dal 30 maggio al 1 giugno prossimi, finisce nel mirino della consigliera comunale de La Tua Bologna ed esponente dell’Udc Silvia Noe’, intervenuta oggi in aula a Palazzo D’Accursio con un intervento contro la scelta dell’amministrazione di concedere (peraltro per la seconda volta) la tensostruttura del Parco Nord agli organizzatori della fiera.

    “E’ incredibile e irresponsabile che un soggetto pubblico metta a disposizione spazi pubblici per lo svolgimento di manifestazioni che, celandosi sotto pretesi contenuti scientifici ed effetti terapeutici della cannabis, in realta’ promuovono e favoriscono la cultura dello sballo e veicolano l’idea che drogarsi non solo non fa male, ma e’ bello” sostiene Noe’ ricordando anche che il Comune “non puo’ ignorare che l’ideatore dell’evento e’ agli arresti domiciliari, per la seconda volta, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

    “Ospitare una manifestazione che si muove si’ nelle pieghe della legalita’, ma in realta’ promuove il marketing della droga e il business dello sballo e’ pericoloso” avverte la consigliera che gia’ lo scorso anno aveva posto il problema alla giunta con un appello che, si rammarica, “e’ stato completamente ignorato”. Ma Noe’ non si limita a rinnovare l’invito all’amministrazione affinche’ “valuti l’opportunita’ di ospitare una fiera che si presta principalmente a veicolare un messaggio diseducativo piuttosto che scientifico”.

    L’esponente dell’Udc conclude infatti il suo intervento con “un appello al Ministro dell’Interno Roberto Maroni perche’ in collaborazione con questa amministrazione, verifichi che questo tipo di manifestazioni si svolgano nel pieno rispetto della legge”. Sul tema, non a caso, il deputato dell’Udc Gian Luca Galletti ha gia’ preparto un’interrogazione parlamentare. (Dire)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: