Hemp-Fu : tofu di canapa

maggio 8, 2008

E’ da poco arrivato in commercio un nuovo tipo di tofu: si chiama “Hemp-fu”, si ottiene dalla canapa, ha un gusto molto gradevole e si trova in comodi panetti bianchi al naturale o in crocchette e burger alla piastra.

Il suo ingresso sul mercato rappresenta un’interessante alternativa ai più classici secondi vegetali quali legumi, tofu di soia, tempeh e seitan e può essere integrato nella dieta non solo da vegetariani e vegani, ma anche da tutti coloro che amano provare cibi nuovi e non vogliono sfruttare gli animali per alimentarsi.

Il processo di produzione consiste nell’ammollo e nella spremitura a freddo dei semi della Cannabis Sativa, pianta molto versatile della quale si utilizzano semi, foglie e fusto per produrre alimenti, carta, tessuti, tappeti, materiali isolanti ed essenze aromatiche per la cosmesi. In particolare, dai semi decorticati si ottengono gustosi snack, creme, salse, gelati, olio e formaggio vegetale.

Il tofu di canapa o Hemp-fu è molto simile per aspetto al tradizionale tofu di soia (bianco e soffice), ma presenta proprietà organolettiche molto diverse. Rispetto al classico tofu è più saporito, ha una consistenza più friabile ed una granulosità maggiore. Può essere consumato crudo in insalata, frullato per ottenere una salsa da spalmare o saltato in padella per renderlo più croccante. Dal punto di vista nutrizionale non ha nulla da invidiare al “cugino” di soia; 100g di tofu di canapa apportano 170 kcal, 16g di proteine, 5.9g di grassi, 12.9g di carboidrati e ben 10.7g di fibre. Entrando più nel dettaglio l’Hemp-fu presenta:

  • un ottimo profilo aminoacidico per la presenza di tutti gli aminoacidi essenziali
  • un basso contenuto di aminoacidi solforati dannosi per la mucosa intestinale
  • un buon contenuto di lisina normalmente poco rappresentata nei cereali e negli ortaggi

Inoltre il tofu di canapa offre una maggior concentrazione di fibra rispetto a legumi, cereali e tofu di soia.

In conclusione

Il tofu di canapa è un buon prodotto per:

  1. il buon apporto proteico globale (particolarmente utile nei ragazzi in crescita e negli sportivi)
  2. la presenza e la distribuzione degli aminoacidi essenziali (complessivamente migliore di cereali e di legumi in genere)
  3. il basso contenuto di aminoacidi solforati
  4. l’apporto di lisina e metionina (aminoacidi presenti in quantità limitata rispettivamente in cereali e legumi)
  5. l’ottima presenza di fibre che aiutano a regolarizzare l’intestino e riducono il rischio di diabete e di ipercolesterolemia

Per finire, proprio perché prodotto a partire solo da semi di canapa, l’Hemp-fu non contiene ne’ soia ne’ glutine e può quindi essere tranquillamente consumato sia da chi è allergico alle proteine della soia, sia da chi è intollerante al glutine.

All’interno di un’alimentazione varia ed equilibrata può rappresentare una valida alternativa non solo ai classici secondi vegetali, ma anche e soprattutto a quelli di origine animale.

Profilo nutrizionale

Apporto proteico totale

Il contenuto proteico del tofu di canapa (16.3 g/100g) è molto maggiore di quello di legumi (10.2 g), cereali (10.2 g) e tofu di soia (8.5g).

Presenza e distribuzione aminoacidi essenziali (AAe)

Tutti gli aminoacidi essenziali sono presenti nel tofu di canapa (ISOLEUCINA, LEUCINA, TIROSINA, FENILALANINA, LISINA, METIONINA, TREONINA, VALINA). Complessivamente il contenuto di AAe è maggiore nel tofu di canapa rispetto a cereali e legumi (unica eccezione per la fenilalanina presente in minor quantità).

Presenza e distribuzione aminoacidi solforati

Gli aminoacidi solforati (METIONINA e CISTINA) vengono metabolizzati nell’intestino e determinano la produzione di idrogeno solforato tossico per la mucosa colica; un loro eccesso alimentare risulta quindi dannoso. Nello specifico il tofu di canapa presenta un contenuto di metionina superiore a cerali e legumi e di cistina inferiore. I prodotti di origine animale ne sono la fonte maggiore.

Presenza di lisina e di metionina

La lisina è un aminoacido poco rappresentato nei cerali, la metionina lo è poco nei legumi; consumare un piatto di cereali + legumi consente di ottenere un apporto aminoacidico completo e sovrapponibile a quello degli alimenti animali.

Il contenuto di lisina e di metionina nella canapa è superiore a quello di cerali e legumi.

Apporto di fibre

Il contenuto di fibre del tofu di canapa (10.7 g) è molto maggiore di quello di legumi (8.4 g), cereali (4.8 g) e tofu di soia (minimo).

Qualche idea su come prepararlo

TOFU DI CANAPA IN PADELLA

Ingredienti:
tofu di canapa; olio extra vergine di oliva o di sesamo; uvette; pinoli; foglioline di prezzemolo

Tagliare il tofu a fettine. Scaldare un sottile strato di olio in una padella antiaderente e dorare le fette di tofu da entrambi i lati; aggiungere un cucchiaio di uvette ed uno di pinoli e lasciar soffriggere per qualche minuto. Servire ben caldo guarnendo con le foglioline di prezzemolo.

SFORMATO DI TOFU DI CANAPA

Ingredienti:
fiocchi d’avena; tofu di canapa fresco; 1 barbabietola rossa lessata; 1 mazzetto di prezzemolo; semi di sesamo; 1 spicchio d’aglio; timo; peperoncino rosso in polvere; qualche foglia di menta o di basilico; olio extravergine d’oliva; sale marino integrale

Scaldare in un tegamino poco olio ed aggiungere il peperoncino e 1 pizzico di sale; unire i fiocchi d’avena e mescolare bene. Trasferire il composto in uno stampo da forno precedentemente unto ed infornare per 20 minuti a 180 gradi. Nel frattempo frullare il tofu con la barbabietola, 1 pizzico di sale, il sesamo, lo spicchio di aglio, il prezzemolo ed il timo. Una volta cotto, spalmare sullo sformato di avena la crema di tofu e decorare con le foglie di menta o di basilico. Servire caldo o freddo.

SPAGHETTI CON RAGU’ DI TOFU DI CANAPA

Ingredienti:
spaghetti integrali; tofu di canapa fresco; prezzemolo e menta tritati; tamari; olio extravergine d’oliva; sale marino integrale; zenzero grattugiato; gomasio (semi di sesamo tostati con il sale)

Preparare il ragù amalgamando il tofu con poco olio, qualche goccia di tamari e le erbe tritate. Cuocere gli spaghetti e condire con il ragù di tofu; spolverizzare con del gomasio e dello zenzero grattugiato.

PASTA AL TOFU DI CANAPA E ZUCCHINE

Ingredienti:
pasta integrale; zucchine; tofu di canapa; 1 cipolla; olio extravergine d’oliva; sale marino integrale; tamari

Affettare le zucchine longitudinalmente e stufarle in poco olio insieme alla cipolla tagliata a striscioline. Nel frattempo mettere a cuocere la pasta. Sminuzzare il tofu, aggiungerlo alle zucchine e proseguire la cottura. Quando la pasta sarà cotta, versarla nella padella con le zucchine ed il tofu, mescolare delicatamente, aggiustare di sale e proseguire la cottura a fuoco vivo per 5 minuti. Servire insaporendo con qualche goccia di tamari.

Dott.ssa Michela De Petris
Medico Chirurgo
Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Fonte : scienzavegetariana.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: