Italia. Buste di marijuana dall’Olanda, indagine ‘inutile’. La Guardia di Finanza distrugge 10 semi

agosto 14, 2008

13 agosto 2008

I militari della Guardia di Finanza che l’anno scorso con i cani antidroga ispezionarono il centro smistamento delle Poste italiane di Roserio (Milano) si trovarono di fronte a una scoperta singolare: 52 buste, provenienti da Amsterdam, in Olanda, intestate ad altrettanti destinatari in molte citta’ italiane, con all’interno da 0,9 a 2,8 grammi di hashish, marijuana o semi di canapa. Ora il procedimento contro ignoti che scaturi’ da quel ritrovamento del febbraio del 2007 e’ stato archiviato dal gip di Milano Enrico Manzi su richiesta del pm Roberta Brera. In sostanza – e’ stato spiegato in ambienti giudiziari milanesi – gli accertamenti sarebbero stati inutili. Il mittente, vero o falso, che pure c’era su alcune buste, non avrebbe potuto essere perseguito, perche’ in Olanda la vendita di droghe leggere non e’ considerata reato, mentre per i destinatari, che vivono a Roma, Milano, Palermo e in altre citta’, se consapevoli, potrebbe al limite scattare la segnalazione come consumatori. Impossibile, quindi, avviare una rogatoria per identificare il mittente in Olanda, Paese che non riconosce, appunto, il reato di vendita dei derivati dalla canapa indiana. I 38 grammi di marijuana, 31 di hashish e i dieci semi di canapa sono quindi stati distrutti.   

Fonte: aduc droghe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: